slideimg0 slideimg1 slideimg2 slideimg3 slideimg4
?>

Sensibilizzazione alla popolazione

Il rosso ti dona...la vita

Tutte le prossime date per la donazione di sangue per la Svizzera e la vostra regione!
Selezione possibile sia per il luogo dove vi trovate, sia per eventi futuri: con la "ricerca appuntamenti" i donatori di sangue sanno sempre, quando e dove avranno luogo le prossime donazioni – ricevendo promemoria via email o SMS fino a due giorni prima.

 

Oltre al calendario internet scarica la nuova applicazione iphone e android per la donazione di sangue!

Eccovi un'anteprima dei contenuti:

  • ricerca appuntamenti per luogo o per codice di avviamento postale (CAP) / città
  • descrizione del percorso con mappa interattiva / zoom
  • promemoria via sms / email
  • le informazioni principali sulla donazione di sangue
  • le informazioni principali sulla donazione di cellule staminali del sangue
  • videoclip sulla donazione di sangue
  • videoclip sulla donazione di cellule staminali del sangue

Canicola

Caldo estivo - Canicola

La canicola mette a repentaglio la salute delle persone in età avanzata, di quelle bisognose di cure, degli ammalati cronici e dei bambini piccoli. Nel foglio informativo  "canicola" troverete informazioni relative agli effetti sulla salute della canicola nonché alcuni suggerimenti comportamentali per proteggere se stessi e gli altri. Maggiori informazioni sono disponibili nei fogli informativi a fondo pagina
 

 

 

caminettoAccensione corretta Impianti a legna a combustione superiore

Combustione senza fumo – il nuovo metodo di accensione è un’opportunità semplice ed efficace per ridurre in modo significativo le emissioni di sostanze nocive. La legna brucia gradualmente dall’alto verso il basso.

Al contrario dell’accensione dal basso, in questo caso la combustione procede più lentamente ed in modo più controllato. I gas generati fluiscono attraverso la fiamma calda e bruciano in modo pressoché completo.
Il fuoco viene acceso in alto e brucia verso il basso, come in una candela! Consulta il modulo di spiegazione dettagliato sottostante.

taglio siepePer una migliore sicurezza: La potatura della vegetazione sporgente
Sovente la vegetazione, che invade le strade pubbliche, è fonte di inconvenienti effettivi per il transito delle persone e limita anche la sicurezza di pedoni, ciclisti e automobilisti. Infatti siepi e simili in prossimità di strade o piazze sono talvolta di ostacolo a una corretta visuale. Pertanto i proprietari di terreni fronteggianti strade, piazze o marciapiedi devono procedere alla portatura regolare delle siepi e dei rami sporgenti. Questo in modo da eliminare ogni e qualsiasi inconveniente che può creare anche possibili incidenti.

Rammentiamo inoltre le disposizioni dell’art. 90 Regolamento Organico Comunale, che recita:

“1 I terreni di proprietà privata, situati in zona edificabile o con essa confinante, devono essere mantenuti in uno stato decoroso, ordinato ed esente da pericoli per terzi.
2 La pulizia del terreno deve essere fatta almeno una volta l’anno.
3 In caso d’inadempienza il Municipio assegna un termine di quindici giorni al proprietario affinché provveda ad eseguire la pulizia, mediante taglio della vegetazione, sistemazione del terreno e sgombero del materiale estraneo. Questo sotto comminatoria dell’esecuzione d’ufficio a spese dell’obbligato.”

 

Per il comparto di Bosco Luganese, le norme di PR attualmente in vigore all’art. 29 estendono tale obbligo a due volte all’anno.

giardinaggio

Per una maggior quiete: I lavori di giardinaggio
Si precisa che su tutto il comprensorio comunale, nelle zone residenziali, l’attività con qualsiasi macchina rumorosa non è ammessa nei giorni festivi.
Nei giorni feriali ed in particolar modo sempre per le zone residenziali l’uso delle macchine agricole e da giardinaggio (falciatrici, motoseghe, soffiatori ecc.) è consentito solo dalle ore 07.00 alle 12.00 e dalle 13.30 alle 18.00.

Ribadiamo poi che un facile accordo tra vicini permette di concordare dei possibili momenti comuni dedicati a tali attività. Il tutto permette così di evitare rumori inopportuni o evitabili a priori. Per ulteriori informazioni consulta l'ordinanza comunale.

educazione cane-padronePer una maggior protezione e per ragioni di igiene: I rischi e i contrattempi legati ai cani

In entrata si deve subito indicare che per la maleducazione di taluni cittadini, proprietari di cani, l’Esecutivo comunale ha recentemente deciso la pavimentazione definitiva delle  aiuole di Via San Maurizio che erano purtroppo diventate vere e abituali toilettes di molti quadrupedi domestici. Anche l’area verde presso la Chiesa è pure molto presa di mira. Uno sconcio che non si può più accettare! I marciapiedi, le aree scolastiche o di svago per i bambini e gli adulti, le strade o i collegamenti pedonali, non sono, infatti, luoghi ove il cane possa soddisfare i propri bisogni corporali.

Il Municipio ha cercato di posare ulteriori contenitori e distributori di sacchetti in plastica, il cui uso è obbligatorio in caso di necessità. Il proprietario del cane è, e rimane, comunque e del tutto direttamente responsabile delle conseguenze dovute all’inosservanza di queste minime regole comportamentali, che vanno anche verso il dovuto rispetto degli altri cittadini.
Si precisa che sulla pubblica via ed in ogni spazio aperto al pubblico vige l’obbligo di tenere i cani al guinzaglio. E’ assolutamente vietato lasciarli vagare liberamente ed è opportuno spostarsi con un occhio di particolare riguardo e prudenza, soprattutto in presenza di bambini e ragazzi. I proprietari dei cani devono attenersi ad ogni disposizione della Legge cantonale sui cani.
I proprietari dei cani, come si diceva, per un dovuto rispetto della comunità, devono evitare inutili abbai e sconsiderati latrati che possono disturbare il vicinato e creare inutili, quanto evitabili, reclami e tensioni.

Decoro e pulizia delle strade e delle piazze del Comune

Purtroppo gli atti di maleducazione e di vandalismo sulle pubbliche vie, piazze, parchi e sedimi comunali si moltiplicano. Ultimamente è stato, addirittura, dato fuoco ad una toilette pubblica presso il Parco comunale, con ingenti danni. A tale proposito, per la sicurezza di tutti, si sta approntando uno studio per la successiva posa di apparecchiature di videosorveglianza in aree sensibili e si è pure sensibilizzata la Polizia comunale per controlli più mirati.

Purtroppo anche mozziconi di sigarette, bottiglie, sacchetti in plastica e altri rifiuti vengono abbandonati molto facilmente per terra o, addirittura, determinate infrastrutture vengono danneggiate. Questi sono sicuramente atti da condannare senza riserve, segni di un malcostume che purtroppo sempre più caratterizza il nostro tempo. Cercare di non accettare tutto ciò, non vuol dire soltanto evitare di dare un’immagine non certo positiva del nostro Comune, ma anche mantenere entro limiti ragionevoli i costi per assicurare la pulizia e l’igiene dell’ambiente in cui noi tutti viviamo.

Approfondimenti
..
Publibike..404 kBpdf
..