slideimg0 slideimg1 slideimg2 slideimg3 slideimg4
?>

Mobilità sostenibile

I Comuni di Agno, Bioggio, Manno, Caslano, Cadempino, Collina d'Oro, Lamone, Magliaso, Manno, Muzzano e Sorengo, con l’obiettivo di promuovere la mobilità lenta, hanno dato il via al progetto di ampliamento della rete di bike sharing Publibike che, da Lugano, è stata cosí estesa fino al Basso Malcantone e Vedeggio.

 

Leggi di più...

..

Il Comune di Bioggio persegue una politica di sostenibilità, incoraggiando la popolazione all’utilizzo dei mezzi pubblici e di forme di mobilità sostenibili, e favorendo lo scambio di buone pratiche.

..
..

Contributo all’acquisto di titoli di viaggio per i mezzi pubblici
Il Comune partecipa con un contributo percentuale sul prezzo di acquisto dei  seguenti titoli:

  • Comunità tariffale Arcobaleno: abbonamenti settimanali, mensili o annuali, carta per più corse (CPC), multi carta giornaliera (MCG);
  • Ferrovie Federali Svizzere (FFS): abbonamento generale (AG), abbonamento ½ prezzo, abbonamento binario 7, abbonamento di percorso e interregionali, carta Junior e carta Bimbi accompagnati.

Non sono incentivati gli abbonamenti per animali domestici o attrezzature (biciclette, ecc.).

 

Anche le aziende hanno diritto ad un contributo.

Hanno diritto ad un incentivo a favore del trasporto pubblico le persone giuridiche o fisiche datrici di lavoro con una sede operativa nel Comune, che promuovono e sovvenzionano l’acquisto di abbonamenti da parte dei loro dipendenti attivi sul territorio del Comune.
L’incentivo è concesso unicamente per l’acquisto di abbonamenti della Comunità tariffale Arcobaleno o di abbonamenti di interregionali FFS mensili o annuali.

L’importo concesso ammonta a:

  • 40% del prezzo d’acquisto per gli abbonamenti nominativi (titoli personali) per giovani, apprendisti e studenti;
  • 20% del prezzo d’acquisto per gli abbonamenti nominativi (titoli personali) per tutti gli altri utenti, ritenuto un importo massimo di 500 CHF per anno civile;
  • 10% del prezzo d’acquisto delle carte per più corse (CPC), le multi carte giornaliere (MCG), le carte Junior e le carte Bimbi accompagnati, ritenuto un importo massimo di 100 CHF per anno civile per richiedente.

Per gli abbonamenti, la carta per più corse e le multi carte giornaliere di 1a classe l’incentivo corrisponde unicamente alla rispettiva tariffa valida per i medesimi di 2a classe.

 

L’incentivo comunale è computato sull’importo pagato dal richiedente al netto di eventuali contributi già versati dal datore di lavoro o dall’istituto scolastico, inclusi gli abbonamenti Appresfondo.

 

Le richieste di incentivo devono essere inoltrate durante il periodo di validità del titolo di trasporto o al più tardi entro 4 mesi dalla scadenza dello stesso.

 

Le richieste di incentivo per le carte per più corse devono essere presentate durante il periodo di validità del titolo di trasporto o al più tardi entro 4 mesi dall'ultima data di obliterazione presente sul biglietto.

 

Per le aziende

Il contributo del Comune ammonta al 50% del sussidio concesso dall’azienda, ritenuto un massimo di 50 CHF all’anno per dipendente. Per gli abbonamenti di 1a classe l’incentivo corrisponde unicamente alla rispettiva tariffa valida per gli abbonamenti di 2a classe. Le richieste di incentivo devono essere inoltrate annualmente, al più tardi entro la fine dell’anno civile in corso.

 

Formulario di richiesta

 

Ulteriori informazioni sono disponbili sulla relativa ordinanza municipale.

La carta giornaliera FFS per i Comuni: un giorno sui mezzi pubblici con tragitto illimitato a prezzo forfettario ridotto

Il Municipio promuove un’altra iniziativa intesa a favorire l’uso del mezzo pubblico: la carta giornaliera Comune (CGC).
Al prezzo di soli fr. 35.-- i cittadini del Comune hanno la possibilità di disporre di due carte giornaliere che permettono di spostarsi in seconda classe su un tragitto illimitato in Svizzera con le Ferrovie Federali e tutte le aziende di trasporto riconosciute (FLP, Centovallina, Autopostali, ecc...). Grazie ad una convenzione con i Comuni di Agno e Manno, i cittadini di Bioggio hanno la possibilità di acquistare le giornaliere anche di questi due Comuni sempre al prezzo di fr. 35.-.

 

Guarda la disponibilità e prenota la tua carta giornaliera.

..

Biciclette tradizionali; batterie, biciclette e ciclomotori/scooter elettrici

 

Possono beneficiare dell’incentivo per le bicilette (elettriche e non), l’equipaggiamento per la modifica di una bicicletta tradizionale (kit elettrici), le batterie elettriche e i ciclomotori elettrici:

  • i domiciliati e i dimoranti (permesso B) nel Comune a partire da 14 anni compiuti;
  • le persone giuridiche, enti, associazioni e fondazioni con sede operativa nel Comune per scopi di mobilità aziendale.

L’incentivo è concesso unicamente se sono rispettate le seguenti condizioni:

  • la bicicletta, il ciclomotore, il kit o la batteria devono essere nuovi e acquistati in Svizzera;
  • il fabbricante deve offrire una garanzia almeno di 2 anni e un punto di assistenza tecnica nel Canton Ticino;
  • al richiedente è richiesta la documentazione (fattura a suo nome, ecc.) che attesti l’acquisto a titolo personale.

L’importo concesso ammonta al:

  • 20% del costo (IVA inclusa), ritenuto un massimo di 200 CHF, per le biciclette tradizionali;
  • 20% del costo (IVA inclusa), ritenuto un massimo di 500 CHF, per le biciclette elettriche (inclusi kit elettrici) secondo l’art. 18 lett. b (ciclomotori leggeri) dell’Ordinanza federale concernente le esigenze tecniche per i veicoli stradali (OETV);
  • 20% del costo, ritenuto un massimo di 800 CHF per le biciclette elettriche (ciclomotori) secondo l’art. 18 lett. a dell’Ordinanza federale concernente le esigenze tecniche per i veicoli stradali (OETV), le motoleggere (art. 14 lett. b OETV) e gli scooter elettrici;
  • 10% del costo (IVA inclusa), ritenuto un massimo di 100 CHF, per una batteria elettrica.

Tutti i veicoli entrati in circolazione senza aver mai beneficiato dell’incentivo non potranno più percepire a posteriori l’incentivo, nemmeno in caso di passaggio di proprietà. Il diritto all’incentivo comunale è limitato a:

  • 1 bicicletta (risp. ciclomotore, scooter o kit) ogni 5 anni o 1 batteria ogni 3 anni per le persone fisiche o le aziende con meno di 5 dipendenti;
  • 2 biciclette (risp. ciclomotori, scooter o kit) ogni 5 anni o 2 batterie ogni 3 anni per le attività economiche con almeno 5 dipendenti.

Il beneficiario non può rivendere la bicicletta rispettivamente il ciclomotore elettrico entro i primi 3 anni dall’acquisto a persone non residenti a Bioggio. In caso contrario dovrà rimborsare al Comune, il sussidio ottenuto secondo i seguenti criteri:

  • vendita entro il primo anno: restituzione completa dell’incentivo;
  • vendita tra il primo e il secondo anno: restituzione di 2/3 dell’incentivo;
  • vendita tra il secondo e il terzo anno: restituzione di 1/3 dell’incentivo.

Le richieste di incentivo devono essere inoltrate entro 4 mesi dalla data di acquisto tramite l'apposito modulo di richiesta.

 

Per ulteriori informazioni vi invitiamo a voler consultare la relativa ordinanza municipale.

 

..

Posteggi comunali

 

Vuoi richiedere la tessera posteggio per l'anno corrente?

 

Ricordiamo che le autorizzazioni di posteggio vengono rilasciate unicamente nei seguenti casi:

  • nessun posteggio disponibile nel contratto d’affitto;
  • nessun posteggio disponibile presso la propria abitazione di proprietà;
  • domicilio nelle frazioni, Bosco Luganese, Iseo, Cimo, Gaggio, e utilizzo dei mezzi pubblici per recarsi al lavoro;
  • il posteggio è già occupato da un altro membro della famiglia.

Per ulteriori informazioni invitiamo a voler leggere l’ordinanza sui posteggi comunali. Per richiedere il rilascio dell’autorizzazione di posteggio è necessario compilare il formulario in tutte le sue parti. Ricordiamo che il numero di posteggi è limitato. In caso di un numero cospicuo di richieste le tessere verranno rilasciate fino ad esaurimento della disponibilità.

 

Parcheggio collettivo

 

La richiesta tramite apposito formulario deve pervenire alla Cancelleria comunale 10 giorni prima del periodo richiesto. Non
si garantisce che le richieste giunte oltre termine possano essere prese in considerazione.
Viene concessa a titolo gratuito, per un massimo di 5 giorni consecutivi ed un massimo di 20 autoveicoli, ad Associazioni senza scopo di lucro domiciliate a Bioggio, limitatamente ai parcheggi Pf e Pcsrb e previo disponibilità. Viene concessa a pagamento, per un massimo di 5 giorni consecutivi ed un massimo di 20 autoveicoli, ad Associazioni senza scopo di lucro non domiciliate a Bioggio, limitatamente al parcheggio Pf e per un minimo di Fr. 15.-. Viene concessa a pagamento, secondo la direttiva municipale concernente la gestione dei posteggi comunali in via alla Fabbrica (Pf), alle aziende domiciliate a Bioggio. La Cancelleria invierà a tempo debito le autorizzazioni che saranno da esporre sui veicoli.

 

 

Consulta la cartina con l'ubicazione dei posteggi.