slideimg0 slideimg1 slideimg2 slideimg3 slideimg4
?>

Gli artigli della memoria

27 Gennaio 2017, 20:30
Manno, Sala Aragonite

Betty Colombo è autrice, attrice e narratrice. Con Enrico Colombo ha fondato l’Associazione Arteatro che produce spettacoli e laboratori particolarmente centrati sul rapporto fra teatro e arte moderna.
Sviluppa la passione per la narrazione e frequenta seminari con Marco Baliani, Laura Curino e Roberto Anglisani. Produce spettacoli sia per bambini che per adulti privilegiando la fiaba.
Lavora da anni sulle tecniche di lettura a voce alta e di narrazione.


Guarda la locandina

Una donna, ex deportata in un campo di concentramento, è invitata in un contesto pubblico a parlare della sua truce esperienza. Si prepara alla serata con cura andando dal parrucchiere e questo gesto fa affiorare tutte le “manie” che il campo di concentramento le ha lasciato nella pelle: odia guardarsi allo specchio, non tocca il suo corpo nemmeno quando si lava, rifugge ogni fragranza o profumo, non si mette in fila al supermercato se deve “prendere” il numero.
Le terribili esperienze vissute da prigioniera si sono conficcate nella pelle e la memoria continua ad attanagliarla rivelando l’orrore subìto proprio attraverso i gesti più domestici che quindi rendono la vita un continuo ricordare.
Quando finalmente arriva sul posto e narra la successione dei fatti della sua vita la sua ansia sembra placarsi, anche perché la platea, come solitamente accade, ascolta attenta.
Ma il narrare non basta più. Al giorno d’oggi non è più sufficiente raccontare perché tutto, anche i fatti più terribili, vengono “consumati” come un prodotto temporaneo. Serve essere testimoni.

..
teatro manno